Menu
« Indietro
Menu
  • In cosa consiste il Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati?
  • Cosa deve fare l’azienda, per non subire sanzioni milionarie e fino al 4% del fatturato?
  • Quali investimenti è necessario mettere a budget?
  • Quali sono gli interlocutori di riferimento, interni ed esterni all’azienda?

Nel maggio 2018 diventerà attuativa la General Data Protection Regulation, la risposta dell’UE alla richiesta di privacy dei dati. Ci saranno diversi ed importanti cambiamenti rispetto all’attuale normativa Privacy, sei pronto ad affrontarli?

Cosa prevede il Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali. Ecco alcune novità:

Parallax GDPR - NETMIND
Che cos'è il GDPR?
La General Data Protection Regulation (GDPR) è la nuova legge europea sulla protezione dei dati. Tra i principali cambiamenti rispetto all'attuale Direttiva europea, il GDPR dà agli individui maggior controllo sui propri dati personali, e prevede diversi nuovi obblighi per le organizzazioni che archiviano, gestiscono o analizzano dati personali.

Una delle origini di questo Regolamento era l’interesse di introdurre le evoluzioni tecnologiche alla regolamentazione europea. Oltre al rinforzo della sicurezza dei dati, le aziende dovranno utilizzare mezzi necessari in modo da tracciare i dati con il fine di identificare le potenziali violazioni, di assicurarsi il rispetto dei ritardi di conservazione e di permettere la loro eliminazione. In secondo luogo, le aziende dovranno assicurarsi sul livello di protezione fin dalla concezione (Privacy by design) dei nuovi strumenti / nuove applicazioni che trattano dati personali.

REPORTING
REPORTING

Le aziende dovranno mettere in atto nuovi processi di reporting destinati ai clienti (comunicazione dei dati raccolti e trattati), alle autorità di controllo (comunicazione delle violazioni dei dati, registro dei trattamenti) e ai dirigenti (risultati della valutazione degli impatti, rapporto annuo di verifica del dispositivo di protezione dei dati).

PROCESSI
PROCESSI

Da qui al 2018, le aziende dovranno rivedere le modalità di raccolta dei dati personali. L’introduzione del consenso esplicito, della limitazione del trattamento e del diritto all’oblio, impongono ai gestori dei dati di chiarire la tipologia di dati necessari allo svolgimento delle loro attività e di rispondere continuamente alle richieste dei clienti, comprese le richieste di trasferimento delle informazioni ai concorrenti (portabilità dei dati). Diventano dunque indispensabili lavori di audit e di miglioramento dei processi esistenti.

Contatta uno specialista NETMIND:

insieme allo studio legale nostro partner, ti affiancheremo per raggiungere e mantenere la compliance al nuovo GDPR.

Richiedi una Consulenza
  1. La General Data Protection Regulation (GDPR) sta arrivando
    #Notizie

    La General Data Protection Regulation (GDPR) sta arrivando

    Nel maggio 2018 diventerà attuativa la General Data Protection Regulation, la risposta dell’UE...
    Continua a Leggere
  2. GDPR -365: conoscere il nuovo regolamento privacy europeo, prepararsi, sfruttare le opportunità
    #Corsi ed Eventi

    GDPR -365: conoscere il nuovo regolamento privacy europeo, prepararsi, sfruttare le opportunità

    24 Maggio 2017 ore 16:30Castello di Formigine   In cosa consiste il nuovo regolamento...
    Continua a Leggere
Partnership e Certificazioni

Richiedi Informazioni

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
 rimani aggiornato
Please leave this field empty.

Iscriviti al prossimo Netmeeting

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
 rimani aggiornato
Please leave this field empty.

Iscriviti alla newsletter

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
Please leave this field empty.