Menu
« Indietro
Menu
Software-Defined Data Center: Una frontiera dell'ICT

 

  • riduci i costi delle infrastrutture IT
  • migliora la resilienza contro le interruzioni di servizio non pianificate
  • rendi le risorse IT più semplici da gestire e scalabili

Il Software-defined Data Center (SDDC) è una struttura dove gli elementi dell'infrastruttura - networking, storage, CPU e sicurezza - sono virtualizzati e consegnati come servizio. La configurazione e il funzionamento di tutta l'infrastruttura sono interamente svincolate dall’hardware e implementate attraverso software.

Software-defined data center e “everything as a service”: la frontiera delle architetture informatiche

Forti della consapevolezza che quello dell’informatica è un settore in continua evoluzione, in NETMIND dedichiamo parte del nostro tempo all’aggiornamento continuo e alla formazione: questo ci aiuta ad essere sempre orientati alle nuove frontiere del mercato ICT, per proporre ai nostri clienti le soluzioni più appropriate e innovative.

La virtualizzazione è l’elemento centrale del software-defined data center
VIRTUALIZZAZIONE DEL NETWORK
VIRTUALIZZAZIONE DEL NETWORK

La virtualizzazione del network permette di combinare le risorse disponibili in una rete suddividendo la banda disponibile in canali, ciascuno dei quali è indipendente dagli altri e che può essere assegnato (o riassegnato) ad un particolare server o dispositivo in tempo reale. Questo significa:

Ottimizzazione delle risorse - Maggiori performance - Facilità e velocità di gestione

VIRTUALIZZAZIONE DEL SERVER
VIRTUALIZZAZIONE DEL SERVER

La virtualizzazione dei server è il “mascheramento” delle risorse server (compresi il numero e l'identità dei singoli server fisici, i processori e sistemi operativi) agli utenti del server stesso. L' intenzione è quella di risparmiare all'utente di dover comprendere e gestire i dettagli complicati delle risorse server, aumentando la possibilità di condividere risorse e la capacità di espandersi in seguito. Questi i vantaggi:

Efficienza nell’utilizzo delle risorse - Grande scalabilità

VIRTUALIZZAZIONE DELLO STORAGE
VIRTUALIZZAZIONE DELLO STORAGE

La virtualizzazione dello storage è la messa in comune dello storage fisico di più dispositivi in quello che sembra essere un dispositivo di archiviazione singolo, che viene gestito da una console software centrale. Questo comporta:

Gestire il maniera ottimale lo spazio disponibile - Velocità di ripristino in caso di disaster recovery

Usiamo le migliori tecnologie per il Software-Defined Data Center:

Contatta uno specialist NETMIND:

valuta se una soluzione di Software-Defined Data Center risponde correttamente alle tue esigenze

Richiedi una Consulenza

Data center engineering

Dalle medie imprese che si trovano ad affrontare la rapida crescita dell'ambiente virtualizzato, alle imprese di grandi dimensioni che intendono supportare l'ITaaS, fino ai fornitori di servizi a livello globale intenti a realizzare cloud ibridi o privati, in NETMIND ci impegniamo per offrire tutto ciò che serve ad un’azienda.

I punti di forza dell’ approccio NETMIND

i quattro asset che guidano lo sviluppo dei nostri progetti data center:

Performance
Che tipo di dati (strutturati e non) produce ora la tua organizzazione, e quanti ne produrrà in futuro?

Quale deve essere la velocità di accesso ai dati, ai sistemi, ai servizi?
Scalabilità
Quali previsioni di crescita ha la tua organizzazione, da qui a 3 anni?

E da qui a cinque anni?
Innovazione
L’attuale data center consente l’accesso a nuove tecnologie (Software Defined Datacenter, Cloud, ecc.) senza rifare completamente L’INFRASTRUTTURA?

Cosa dovresti modificare all’interno del data center perchè la tua organizzazione sia “aperta” alle ultime innovazioni tecnologiche?
Affidabilità
Quale livello di resilienza dovrà avere
l’infrastruttura?

Quanto è tollerabile, in termini di tempo, il fermo operativo degli utenti in caso di disastro?

Conoscere lo stato di salute del data center e ripristinare velocemente l’operatività in caso di problemi sono aspetti indispensabili per la gestione ottimale dell’infrastruttura: per questo proponiamo di affiancare allo sviluppo del progetto tecnologico un servizio di monitoraggio proattivo e un sistema di trouble ticketing dedicati, studiati per avere un controllo costante sul data center.

  1. Hyper Converged Infrastructure: perché spopolano?
    #Nuove Tecnologie

    Hyper Converged Infrastructure: perché spopolano?

    Le Hyper Converged Infrastructure, o strutture iperconvergenti, promettono di scuotere l’economia, riducendo...
    Continua a Leggere
  2. HP Elite x2 1012
    #Nuove Tecnologie

    HP Elite x2 1012

    PENSATO PER L'IT, IDEALE PER TUTTI GLI UTENTIHP Elite x2 1012 è...
    Continua a Leggere
  3. HPE StoreVirtual 3200
    #Nuove Tecnologie

    HPE StoreVirtual 3200

    Soluzioni di storage virtualeSemplifica la virtualizzazione client e server, con una piattaforma...
    Continua a Leggere
  4. CONTATTACI
    #Notizie

    CONTATTACI

     Compila il form e richiedi la consulenza di uno specialista NETMIND.Raccontaci le...
    Continua a Leggere
  5. Virtualizzare workstation grafiche: la video case history Emilceramica
    #Notizie

    Virtualizzare workstation grafiche: la video case history Emilceramica

    Nel panorama della virtualizzazione desktop Emilceramica Group ha portato una importante innovazione...
    Continua a Leggere
  6. BYOD: la mobility come nuovo paradigma aziendale
    #Nuove Tecnologie

    BYOD: la mobility come nuovo paradigma aziendale

    Bring Your Own Device: che cos'èBYOD (bring your own device) è un...
    Continua a Leggere
Partnership e Certificazioni

Richiedi Informazioni

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
 rimani aggiornato
Please leave this field empty.

Iscriviti al prossimo Netmeeting

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
 rimani aggiornato
Please leave this field empty.

Iscriviti alla newsletter

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori
Please leave this field empty.